Reperibilità 24H/24H 365 Giorni all'anno.


  Contatti : 030 316761 - 334 5440662

Teleradiologia

La Clinica San Carlo offre un innovativo servizio di teleradiologia rivolto ai colleghi Medici Veterinari.
Il servizio consiste nella lettura e refertazione scritta degli esami radiografici e di Tomografia Computerizzata (TC), che possono essere inviati per via telematica.

Nella gestione di casi complessi o nel caso il cliente esprima il desiderio di una refertazione scritta dell’esame radiografico, la teleradiologia può contribuire a migliorare gli standard qualitativi della pratica radiologica, continuando a seguire il proprio paziente in autonomia ed instaurando al contempo un rapporto di collaborazione professionale e di fiducia con la nostra struttura.

Nel caso della Radiologia, la lettura delle immagini prodotte in ambulatorio consente al veterinario di ricavare il meglio dall’esame tramite un’ interpretazione specialistica, con costi accessibili e risparmiando tempo prezioso.

La comunicazione al cliente del rapporto di collaborazione con la nostra clinica per il servizio di teleradiologia aggiunge professionalità alla vostra struttura e può rappresentare un’ottima occasione di fidelizzazione basata sulla ricerca di una qualità sempre migliore nella pratica quotidiana.

Per quanto riguarda la TC la teleradiologia rappresenta ad oggi il metodo più impiegato per le strutture che disponendo dell’attrezzatura scelgono di avvalersi di una collaborazione esterna continuativa che garantisca tempi di refertazione accettabili e funzionali alla gestione del caso clinico.

La refertazione è a cura della Dr.ssa Sara Finesso, diplomata Master di II Livello in Diagnostica per Immagini del Cane e del Gatto (Università degli Studi di Camerino, 2010). Per gli esami di radiologia ortopedica e refertazione degli studi radiografici precoci per la Displasia dell’Anca e del Gomito contribuisce alla lettura ed interpretazione la Dr.ssa Elena De Giacinto, Medico Veterinario dello staff della clinica con competenze nell’ambito dell’ortopedia dei piccoli animali.

Il servizio di Teleradiologia fornisce risposte ai quesiti diagnostici ed invia il referto scritto entro 48 ore dalla ricezione (72 ore nel caso gli esami siano inviati di venerdì). Per consulenze urgenti è necessario accordarsi con il responsabile, telefonando in clinica o inviando una email di richiesta: radiologia@sancarloveterinaria.it

Istruzioni per usufrire del servizio di Teleradiologia:

  • Compilare il modulo on-line predisposto in tutte le sue parti
  • Comunicare l’invio telefonando in clinica in modo che sia possibile verificare l’avvenuta ricezione della richiesta e dei file (facoltativo)
  • I tempi di refertazione per gli esami radiografici sono di 48 ore per le radiografie ricevute dal lunedì al giovedì e di 72 ore per i file ricevuti di venerdì; per gli esami TC è necessario accordarsi telefonicamente con il responsabile del servizio
  • I file DICOM o JPEG una volta ricevuti vengono preliminarmente valutati per quanto concerne il formato, la qualità, ed il requisiti tecnici ritenuti indispensabili per la lettura: se i file dovessero risultare insufficienti, questo vi verrà comunicato entro 12 ore dalla ricezione degli stessi.

MODULO RICHIESTA TELERADIOLOGIA

I requisiti tecnici per gli esami radiografici sono:

  1. Sono richieste minimo due proiezioni per il torace (latero-laterale destra e sinistra oppure una proiezione latero-laterale ed una ventro-dorsale o dorso-ventrale)
  2. Le radiografie latero-laterali del torace devono includere tutto il torace, comprensivo della base scheletrica e dei tessuti molli fino alla cute; cranialmente devono essere incluse e visibili l’ultima/le ultime due vertebre cervicali; caudalmente deve essere incluso il diaframma ed una porzione di addome craniale
  3. Le radiografie ventro-dorsali o dorso-ventrali del torace devono comprendere tutto il torace, comprensivo della base scheletrica e dei tessuti molli fino alla cute; cranialmente devono essere incluse e le ultime due/tre vertebre cervicali; caudalmente deve essere incluso il diaframma per intero ed una porzione di addome craniale
  4. Sono richieste minimo due proiezioni per l’addome (una proiezione latero-laterale ed una ventro-dorsale)
  5. Le radiografie latero-laterali dell’addome devono comprendere tutto l’addome, comprensivo della base scheletrica e dei tessuti molli fino alla cute; cranialmente deve essere incluso il diaframma per intero ed una parte dei lobi caudali del polmone; caudalmente deve essere inclusa la base scheletrica del bacino fino alle prime due vertebre coccigee.
  6. Le radiografie ventro-dorsali dell’addome devono includere tutto l’addome, comprensivo della base scheletrica e dei tessuti molli fino alla cute; cranialmente deve essere incluso il diaframma per intero ed una parte dei lobi caudali del polmone; caudalmente deve essere compresa la pelvi fino all’articolazione sacro-coccigea
  7. Per gli arti tutte le proiezioni dell’arto oggetto dell’esame devono essere accompagnate dalle medesime proiezioni dell’arto contro laterale
  8. Per la valutazione di un segmento scheletrico la radiografia deve includere l’articolazione prossimale e quella distale cui il segmento scheletrico prende parte oppure nel caso oggetto di valutazione sia un’articolazione la radiografia deve includere per intero il segmento scheletrico prossimale e quello distale delle ossa che partecipano all’articolazione stessa
  9. Nel caso si richieda la lettura di radiografie precoci per la Displasia dell’Anca e del Gomito, il posizionamento deve rispettare i canoni riportati nel testo del disciplinare per il controllo ufficiale della displasia dell’anca e della displasia del gomito dei cani di razza iscritti al libro genealogico del cane di razza, 2009 (link: http://old.enci.it/documenti/disciplinaredisplasia.pdf)
  10. Gli aspetti tecnici degli esami con Mezzo di Contrasto devono essere concordati preliminarmente

Altri dettagli tecnici sulle proiezioni accettate e relativi aspetti riguardanti il posizionamento possono essere discussi telefonicamente

  • Le tariffe possono essere richieste via e-mail all’indirizzo radiologia@sancarloveterinaria.it in modo da concordare al contempo la modalità di pagamento
  • La lettura degli esami viene effettuata secondo i principi di indipendenza intellettuale, imparzialità e obiettività scientifica; il modello di refertazione prevede una descrizione dei reperti ed un commento/diagnosi, redatto secondo i principi della refertazione in radiologia medica ed applicando il metodo basato sull’evidenza (“evidence-based” medicine). Gli esami sono refertati a firma del Medico Veterinario che opera secondo scienza e coscienza e si assume la responsabilità professionale di quanto scritto.