Reperibilità 24H/24H 365 Giorni all'anno.


  Contatti : 030 316761 - 334 5440662

Visite comportamentali

La Medicina Comportamentale è una branca delle scienze veterinarie che si occupa dei problemi del comportamento degli animali domestici. Perché richiedere una visita comportamentale anziché rivolgersi ad altre figure non-veterinarie?
La visita del medico veterinario comportamentalista ricalca la rigorosità scientifica delle altre discipline medico – veterinarie: raccolta e bilancio dei sintomi, diagnosi differenziale, diagnosi, prognosi e terapia.
Va da sé che di fronte ad un comportamento sgradito o un problema di relazione con il proprio animale, solo un medico-veterinario è in possesso degli strumenti per codificarlo, comprenderlo e affrontarlo.

Come per qualsiasi disturbo organico, non ci può essere terapia senza diagnosi, in questo modo, attraverso il racconto del proprietario dell’animale, l’osservazione del comportamento del soggetto in sala visita e, se necessario, a casa, nel suo territorio, il medico veterinario esperto in comportamento arriva alla diagnosi e prescrive poi una terapia, che può essere  comportamentale e/o farmacologica.
La visita comportamentale svolta all’interno di una clinica veterinaria strutturata consente anche un approccio completo e multidisciplinare. Se compaiono i sintomi di una patologia comportamentale (comportamenti fobici verso le persone o le cose, aggressività, comportamenti distruttivi, ecc.) possono essere necessarie visite ed esami diagnostici per accertare che la causa del disturbo non sia determinata da una malattia organica oppure da uno stato di dolore fisico. In questo senso la Clinica Veterinaria San Carlo può far fronte ad una gestione completa del paziente con problemi comportamentali, ed anche nel caso di terapia farmacologica prolungata la gestione multidisciplinare risulta di fondamentale importanza.

Nell’ambito della prevenzione, la medicina comportamentale può anche aiutare il proprietario nella scelta del suo compagno e attraverso attività di consulenza contribuisce ad impostare una vita in comune dove la relazione sia rispettosa del benessere dell’animale e dell’uomo. In tal senso la Clinca promuove, anche attraverso l’omonima Fondazione, percorsi culturali e corsi di formazione per proprietari di animali, tra cui il Patentino voluto dall’Ordinanza Ministeriale 3 Agosto 2015.
Responsabile del servizio di medicina comportamentale della CVSC è la Dr.ssa Silvia Domenichini che riceve su appuntamento il lunedì, martedì e venerdì.