Cani smarriti Brescia: cosa fare e chi chiamare?

Basta passeggiare qualche minuto in qualsiasi via per trovare cartelli con fotografie di cani smarriti a Brescia. In tutta Italia, nel 2015, sono stati smarriti circa 40.000 cani. Ma quanti sono poi stati ritrovati? 
Secondo i dati raccolti dall’Associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa), di questi 40.000 cani smarriti, solo il 20% ha fatto ritorno a casa spontaneamente, mentre 6.300 sono stati ritrovati in canili e rifugi. Per ciò che riguarda la provincia di Brescia, le cifre sono in miglioramento. Nel triennio 2013-2015, sono stati smarriti circa 2.000 cani, dei quali 1.232 sono stati restituiti ai proprietari. Una buona percentuale che si attesta intorno al 61%, un trend in costante crescita. 

 

Cosa fare in caso di cani smarriti a Brescia?
Ultimamente, rintracciare il proprio cane è più semplice. Nel 1991, in Italia è stata istituita l'Anagrafe Canina che prevede l’obbligo di iscrivere i propri cani all'anagrafe regionale, identificandoli attraverso un microchip sottocutaneo. Questa piccola operazione viene eseguita dal medico veterinario, in modo rapido e indolore, e i benefici sono numerosi. 

 

1. Denuncia alle autorità competenti

In caso di smarrimento del cane, la prima cosa da fare è denunciare l’accaduto presso gli sportelli ATS di Brescia o presso i Veterinari Liberi Professionisti Accreditati. La denuncia va presentata tramite atto scritto, al fine di non incappare in una sanzione per mancata denuncia e abbandono. La denuncia di smarrimento è fondamentale al fine di pretendere la restituzione del cane ritrovato.

 

2. Contatta il canile sanitario regionale

Il proprietario può denunciare l’accaduto al canile sanitario della regione Lombardia lasciando tutti i recapiti utili per poter essere rintracciati nel più breve tempo possibile. Il sito dell’ATS di Brescia ha previsto un apposito modulo da compilare in questi casi, potete trovare il modulo cliccando qui.
Se il cane viene ritrovato e accolto in un canile, il veterinario incaricato controlla le condizioni generali e la presenza del microchip. Se il cane viene identificato, l'ATS contatta il proprietario per la restituzione, in caso contrario il cane viene affidato al canile rifugio convenzionato con il Comune di ritrovamento.

 

3. Controlla il sito dell’Anagrafe Canina
Dal 2014, rintracciare il proprio cane è più semplice grazie all’istituzione di un registro fotografico apposito. Dopo il ritrovamento, gli operatori del canile fotografano il cane smarrito e inseriscono le fotografie nella pagina del sito www.anagrafecaninalombardia.it
La ricerca avviene in due modi: 

  • inserendo direttamente il codice del Microchip nel database
  • cliccando su “cerca il tuo cane” e completando il modulo presente sulla pagina

 

4. Comunica lo smarrimento ad associazioni e pensioni
Il proprietario può contattare le associazioni animaliste della città di Brescia, le pensioni, i rifugi, i veterinari e i canili privati; potrà lasciare loro fotografie del cane, il codice del microchip e i contatti personali. Può essere utile recarsi personalmente da loro, in quanto, in molti casi, gli animali smarriti vengono subito ritrovati e accolti presso queste strutture attrezzate.

 

5. Diffondi la voce con volantini e social
Il passaparola si è rivelato spesso il mezzo migliore per ritrovare i cani smarriti a Brescia, così come in tutta Italia. Preparare, stampare e distribuire i volantini con la fotografia, i dati del cane e i recapiti. Sfruttare i diversi canali online e pubblicare costantemente sui social e sui gruppi Facebook, alcuni tra i più seguiti sono “Chi li ha visti? Animali persi a Brescia” e “Brescia e provincia – S.O.S. animali persi smarriti ritrovati”. 
Sicuramente, in questi casi è fondamentale che i nostri amici abbiano il microchip e che siano registrati all’anagrafe canina. Oltre ad essere obbligatorio, il microchip può davvero aiutare chi ritrova il cane smarrito a mettersi in contatto con il proprietario.

Anche cani e gatti possono donare il sangue

Scopri perchè è nata la Fondazione San Carlo e se anche i tuoi animali possono essere iscritti nel nostro registro donatori.

I veterinari della San Carlo

Ci occupiamo dei vostri animali domestici con amore e professionalità. Crediamo nella formazione e continuiamo ad aggiornarci per offrire ai nostri pazienti le migliori prestazioni.

Aree cliniche

Ortopedia, cardiologia, oftalmologia, radiologia, oncologia... Professionalità dei veterinari e tecnologie all'avanguardia per un'offerta clinica a 360°.

PER APPUNTAMENTI E INFORMAZIONI
chiamare lo 030/316761

Orari di visita:

Lunedì, mercoledì e venerdì: 9.30 - 12.30 / 15.30 - 19.30

Martedì, giovedì e sabato: 9.30 - 12.30 / 14.30 - 19.30 

Per appuntamenti:

Chiamare dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 19.30.

Apertura Pronto Soccorso:

7 giorni su 7 - 24 ore su 24

 

La Clinica Veterinaria San Carlo si trova in Via G. Pascoli, 1/C - Brescia, accanto all'Esselunga di Via Milano.

Condividi su:

Condividi su Facebook