Chirurgia Oncologia

La chirurgica oncologica è una branca particolare della chirurgia generale che segue regole proprie e peculiari per poter ricavare il massimo risultato in termini di efficacia dell’atto chirurgico. In altre parole, se da una parte è di fondamentale importanza riconoscere quando operare un tumore, diventa poi essenziale sapere e saper pianificare come operare la patologia oncologica. 


Esistono tre categorie di interventi chirurgici oncologici: interventi curativi, interventi citoriduttivi ed interventi palliativi.

Nella chirurgia curativa l’asportazione della neoplasia è completa e con “adeguati margini”, ovvero con asportazione cautelativa dei tessuti e piani circostanti il tumore, i quali potrebbero essere interessati dalla presenza microscopica e non visibile del tumore stesso. Viene da sé che la chirurgia curativa non è sempre possibile ed è in dipendenza soprattutto dell’area del corpo dove il tumore si è manifestato. Zone come le estremità degli arti (carpo, dita…) oppure zone della faccia o all’interno della bocca non possono essere sede di chirurgia radicale perché questa potrebbe risultare troppo demolitiva e quindi di difficile cicatrizzazione oppure lesiva delle funzioni dell’animale.

 

Per questa ragione l’oncologo da una parte, ed il chirurgo dall’altra, possono convergere nell’opzione di una chirurgia citoriduttiva. Si indica con questo termine l’asportazione della neoplasia limitata al tumore stesso, senza estensione ai margini circostanti. Presso la nostra clinica vengono proposti interventi di chirurgia oncologica citoriduttiva come parte di una terapia oncologica complessa, quasi sempre comprendente una terapia adiuvante oppure curativa, di tipo chemioterapico o radioterapico.

 

Infine, la chirurgia palliativa in campo oncologico consiste nella rimozione marginale della neoplasia, talvolta nel senso di una incompleta rimozione, talvolta nel senso di una rimozione del tumore seppure già con la consapevolezza della presenza di infiltrazione microscopica locale oppure presenza di metastasi a distanza. La scelta di questo tipo di intervento chirurgico, pertanto, viene riservata a quei pazienti affetti da malattia tumorale avanzata, per i quali l’intervento non porterà a guarigione ma rappresenta comunque una possibilità concreta di miglioramento della qualità di vita, per il maggiore tempo possibile.
 

PER APPUNTAMENTI E INFORMAZIONI
chiamare lo 030/316761

Orari di visita:

Lunedì, mercoledì e venerdì: 9.30 - 12.30 / 15.30 - 19.30

Martedì, giovedì e sabato: 9.30 - 12.30 / 14.30 - 19.30 

Per appuntamenti:

Chiamare dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 19.30.

Apertura Pronto Soccorso:

7 giorni su 7 - 24 ore su 24

 

La Clinica Veterinaria San Carlo si trova in Via G. Pascoli, 1/C - Brescia, accanto all'Esselunga di Via Milano.

Nome e cognome:

Email:

Telefono:

Messaggio:

Dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy*

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio tramite e-mail di comunicazioni informative e promozionali, nonché newsletter da parte del Titolare in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate

Condividi su:

Condividi su Facebook