La Rottura del Legamento Crociato Craniale nel Cane: Sintomi e Trattamento

La Lesione del Legamento Crociato Craniale (LCA) è una delle patologie ortopediche più frequenti nei cani. Questo legamento del ginocchio è una delle parti che svolgono un ruolo fondamentale per la stabilità dell’articolazione e può lesionarsi sia in modo parziale che in modo totale.

 

Le cause e i sintomi della rottura del legamento crociato craniale nel cane
Nella maggior parte dei casi la rottura del legamento crociato in un cane non avviene a seguito di un unico evento traumatico, ma si registra dopo continue sollecitazioni e piccoli traumi sulla zona interessata, che portano piano piano ad uno sfilacciamento del legamento e successivamente ad una lesione irreversibile. 
Può capitare che questa rottura sia dovuta anche ad un evento traumatico specifico, come ad esempio quando il cane durante una corsa esegue una svolta improvvisa verso il lato opposto oppure per altro genere di traumatismi come cadute o attività su terreno disconnesso.
I sintomi della lesione del legamento del cane possono variare a seconda del tipo e della gravità della rottura: nella maggior parte dei casi i cani colpiti presentano zoppia, che peggiora a seguito dell’esercizio fisico. In alcuni cani è possibile notare, anche da fermi, il mancato carico del peso sull’arto lesionato mentre durante i momenti in cui il cane è seduto, una rotazione dell’arto dolorante verso l’esterno. 

 

Quali sono i cani maggiormente predisposti alla rottura del legamento crociato craniale?
La lesione del legamento crociato avviene indistintamente in quasi tutte le razze, anche se i più colpiti sono Rottweiler, Labrador Retriever, Golden Retriver, Bulldog, Boxer, AmStaff, Cane Corso, Mastino Napoletano e Chow Chow.
In generale, i cani anziani, oppure di grossa taglia e particolarmente sportivi e iperattivi, sono maggiormente predisposti a questa patologia. Inoltre, malattie come l’obesità, la Sindrome di Cushing, l’ipotiroidismo e il diabete possono aumentare il rischio di incorrere nella lesione di questo legamento.

 

Diagnosi e terapia della rottura del legamento crociato craniale nel cane
Per giungere ad una diagnosi corretta e stabilire la terapia migliore è fondamentale rivolgersi ad un veterinario con competenze specifiche in ortopedia: lo specialista, tramite una visita accurata e l’esecuzione di radiografie in particolari posizioni “stressate”, sarà in grado di diagnosticare la patologia e predisporre la terapia più indicata per il paziente. Nella maggior parte delle rotture totali e rotture traumatiche si rende necessario un intervento chirurgico per il recupero funzionale del ginocchio. 
Presso la Clinica San Carlo, nel caso di sintomi riferibili a rottura del legamento crociato, sarete indirizzati per la visita specialistica alla Dott.ssa Elena De Giacinto e per l’intervento all’equipe formata dalla Dott.ssa Elena De Giacinto, dal Dott. Alessio Franini e dalla Dott.ssa Maria Grazia Entani.

Anche cani e gatti possono donare il sangue

Scopri perchè è nata la Fondazione San Carlo e se anche i tuoi animali possono essere iscritti nel nostro registro donatori.

Quando sono in Clinica

Mi puoi trovare tutti i martedì, mercoledì, giovedì, venerdì e a sabati alterni.

Per informazioni scrivimi all'indirizzo 

elena.degiacinto@sancarloveterinaria.it

Aree cliniche

Ortopedia, cardiologia, oftalmologia, radiologia, oncologia... Professionalità dei veterinari e tecnologie all'avanguardia per un'offerta clinica a 360°.

PER APPUNTAMENTI E INFORMAZIONI
chiamare lo 030/316761

Orari di visita:

Lunedì, mercoledì e venerdì: 9.30 - 12.30 / 15.30 - 19.30

Martedì, giovedì e sabato: 9.30 - 12.30 / 14.30 - 19.30 

Per appuntamenti:

Chiamare dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 19.30.

Apertura Pronto Soccorso:

7 giorni su 7 - 24 ore su 24

 

La Clinica Veterinaria San Carlo si trova in Via G. Pascoli, 1/C - Brescia, accanto all'Esselunga di Via Milano.

Condividi su:

Condividi su Facebook